Una buona progettazione nasce dalla conoscenza delle piante e delle loro esigenze abbinata all’interpretazione del luogo e alla lettura del paesaggio circostante, armonizzate dall’utilizzo dei materiali ed arredi in modo da creare un autentica “architettura” del verde.

Troppo spesso i nostri giardini o aree verdi sono monotoni e senza vita; quante volte ci limitiamo ad usare le stesse specie in maniera ossessiva per pigrizia o convenienza e ci dimentichiamo invece di creare uno spazio tutto da vivere.

Il nostro sforzo creativo sta proprio qui, nel cercare di suscitare momenti di continua emozione dosando colori, tonalità, fragranze ed armonie di rumori che ci sappiano rigenerare interiormente.

Share