Un obiettivo importante dell’agricoltura biologica è quello di salvaguardare il delicato equilibrio biologico dell’ambiente agrario e naturale.Le colture agrarie possono essere danneggiate da numerosi organismi animali, vegetali, batteri, fitoplasmi e virus.

In questo contesto la difesa delle piante è attuata ricorrendo a misure preventive e a tecniche dirette.

Si passa perciò da un concetto, tipico dell’agricoltura convenzionale, di difesa intesa come “distruzione” degli agenti dannosi, a un diverso concetto di “controllo”, ovvero monitoraggio e successiva gestione delle popolazioni infestanti. In ogni caso, le tecniche di difesa adottate non prevedono l’impiego di sostanze chimiche di sintesi.

Share